Warning: Declaration of ElementorPro\Modules\Posts\Skins\Skin_Content_Base::register_controls(Elementor\Widget_Base $widget) should be compatible with Elementor\Controls_Stack::register_controls() in /home/customer/www/annicacerino.com/public_html/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/theme-builder/widgets/post-content.php on line 30
Grounding, un corpo in discesa - Annica Cerino
autumn-1649362_960_720

Grounding, un corpo in discesa

La posizione del radicamento a terra e a questa realtà in Bioenergetica si chiama Grounding. 
Ed implica una discesa. 
Il corpo scende verso terra, piegando leggermente le gambe e le spalle, le braccia e il resto del tronco come in un moto di accasciamento si lasciano andare verso il basso. 
Il Grounding richiede che si lascino andare le posture, le impostazioni dell’io, che si rinunci all’immagine che abitualmente diamo di noi, che si lasci cadere la pretesa di sembrare qualcosa. 
Ecco, il radicamento non è solo una posizione fisica, ma un modo di essere a cui si aspira a tornare. 
E’ un ritorno a casa. 
Un ritorno alla nostra essenza.
Ciò che più dovrebbe far riflettere è che per tornare a casa, nella nostra verità, nel nostro corpo, dobbiamo fare un movimento verso il basso. 
Con umiltà, ma anche con coraggio, ci invita a scendere e a guardare quei sentimenti e quelle parti di noi che rifiutiamo di vedere. 
La discesa ci chiede di accettare ciò che abbiamo masherato dietro l’ego e le posture ormai doloranti. 
Ci chiede il disarmo.
Ci chiede di attraversare la vulneabilità e di accettarla così com’è. 
Perchè, quella, la vulnerabilità, è lei che ci rende unici. 
E belli.

condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp